?

Log in

sku
02 November 2010 @ 02:20 pm
Titolo: Nessun rumore
Fandom: Criminal Minds
Personaggio: Aaron "Hotch" Hotchner
Prompt: 037. udito @ fanfic100_ita 
Rating: verde
Conteggio parole: 100 (M), drabble
Note: Basata sulla puntata 4x01: Mayhem / Ai confini del caos
Disclaimer: tutto di Jeff Davis e soci. Niente soldi andranno nel mio salvadanaio che ormai soffre d'anoressia.
Tabella: qui

Nessun rumoreCollapse )

***
Nuovo layout per cui ringrazio infinitamente scholarslayouts !
Novità, novità... ho la macchina nuova, la mia piccola Eddie, già battezzata dai piccioni cagatori che figuriamoci se potevano lasciarsi scappare l'occasione, 'sti bastardi.
Poi volevo lanciare un appello agli sceneggiatori: se ci piace una serie televisiva, non preoccupatevi che guarderemo sicuramente anche la stagione successiva, non c'è alcun bisogno di fare cliffhanger mostruosi che ottengono l'unico risultato di farci arrabbiare e mandare maledizioni nei vostri confronti. E sì, ho visto la fine della quinta stagione di CM. Purtroppo.
 
 
Current Location: divano
Current Mood: blahblah
Current Music: il borbottio della nuova vicina
 
 
sku
17 October 2010 @ 02:45 pm

9. LuceCollapse )

***
Lo so, sono pessima. Ma la real life è opprimente e riempie ogni istante delle mie giornate.
Quindi odiatemi pure per la mia mancanza e ignoratemi.
Vediamo... la novità più eclatante è che secondo le mie colleghe io sarei incinta. Ma non secondo quelle con cui lavoro tutti i giorni, no, secondo quelle che io vedo solo alle riunioni aziendali, cioè una volta l'anno. Poi come facciano loro ad essere informate su di me meglio della sottoscritta è un mistero. Il presunto padre ha detto che gli sarebbe piaciuto saperlo prima di tutta la mia ditta, ma anche a me sarebbe piaciuto saperlo per prima e non per ultima! Quindi adesso mi impegno e mi faccio venire una bella gravidanza isterica per non deluderle.
Comunque domani mando un fax al capo del personale con la ricetta della pillola anticoncezionale, così sta un po' più tranquillo, dato che attualmente ci sono in maternità tre farmaciste, una commessa e un'impiegata dell'amministrazione e mi sa anche qualcun altro che non ricordo!
Poi... ho iniziato a fare tennis e sono pessima oltre che ridicola, più che una racchetta mi sembra di aver in mano una padella.
E qualcuno potrebbe dirmi che fine hanno fatto criticoni e promptaddicted?
 
 
Current Location: lettino
Current Mood: calmcalm
Current Music: musica del videocioco di Asterix
 
 
sku
13 May 2010 @ 11:13 am
Titolo: A casa
Fandom: Criminal Minds
Personaggio: Aaron "Hotch" Hotchner
Prompt: 056. Colazione @ fanfic100_ita
Rating: verde, G
Conteggio parole: 682 (W), oneshot.
Note: OC, situata dopo la terza stagione in un momento imprecisato.
Disclaimer: Hotch, Haley e la loro tormentata storia sono proprietà di Jeff Davis, CBS e soci. Karen e tutto il casino che fa invece sono miei. Ad ogni modo non ho intenzione di guadagnare da tutto ciò. Per il momento!
Tabella: qui

A casaCollapse )

***

Mattina di riposo, dovrei andare a fare delle fototessere ma piove e la mia voglia di uscire è sotto i piedi. Ma è stata comunque una mattina proficua: ho terminato un corso ECM online e mi sto per iscrivere ad un corso per settimana prossima in cui uno dei relatori sarà un amatissimo (tanto, ma tanto, ma tanto) mio professore dell'università. Lui verrà nella big city. Voglio proprio vedere se negli anni è un po' migliorato nello spiegare le cose. Ho già anche pensato cosa fare da mangiare a mezzogliorno. Sono troppo avanti!

Sabato, tempo permettendo, dovrei andare ad un concerto della PFM che canta De Andrè. Dato che è all'aperto ho dei seri dubbi che la cosa avverrà ma io ci spero.

Cavolo, devo andare a comprare il pane!
 
 
Current Mood: happyhappy
Current Music: silenzio
 
 
sku
01 May 2010 @ 02:53 pm

8. Passi avanti, passi indietroCollapse )

***
Ieri c'è stata la notte bianca nella big city, tanta gente, tanto casino e diverse persone che si sono sentite male. Ho cercato di fare la giovane più che ho potuto ma già mentre aspettavo il bus navetta sbadigliavo di brutto. Tra l'altro anche quest'anno ho perso Omar Fantini, però ho sentito un pezzo del concerto di Noemi, brava anche se non è molto il mio genere. Certo che ieri sera avevano aperto le gabbie, c'era in giro di quella gente che era uno spettacolo già guardarla. Infatti uno vicino a me ha esclamato: "In queste occasioni le bestie scendono dalle valli." Che poi parecchi di questi esemplari non venissero dalle valli, ma fossero indigeni della città lui l'ha omesso.

Questa sera invece siamo invitati a vedere la progenie del demonio che si avvia verso i quattro mesi, spero di non attaccarle questo malefico raffreddore che mi ritrovo, regalo dell'aria condizionata che già è stata accesa in farmacia (sì, sono squilibrati, e lo so che basterebbe aprire le porte e fare corrente per rinfrescare l'ambiente. Sarebbe anche più salubre, visti i microbi patogeni che girano).

Lunedì rientra dalla maternità una collega che non ho ancora conosciuto e arriva la commessa nuova che sostituisce quella appena andata in maternità (prolifici, eh?!) e che mi manca già un sacco perché rideva sempre. Sarà una settimana particolare...
 
 
Current Location: lettino
Current Music: vociare allegro e fastidioso oltre a cinguettii sparsi
 
 
sku
08 April 2010 @ 01:55 pm
Titolo: Aaron Hotchner, o la sua maledizione
Fandom: Criminal Minds
Personaggi: Aaron "Hotch" Hotchner
Prompt: 013. giallo @ fanfic100_ita 
Rating: verde
Conteggio parole: 478 (W), flashfic
Raccolta: Magic moments. Per ulteriori spiegazioni vi aspetto qui.
Note: parodia del primo capitolo della mia fanfiction "Ritorni Imprevisti"; OC. E' interamente dedicata a dalimice  che l'ha ispirata poiché dopo aver letto il capitolo in questione ha esclamato: "Mancava giusto un post-it sulla tavoletta per dirgli di non pisciare in giro!"
Disclaimer: Il personaggio di Aaron Hotchner è di proprietà di Jeff Davis ed è utilizzato senza fine di lucro. Come si intuisce dalla sua assurdità Liliana, invece, è un mio personaggio.
Tabella: qui


Hotch non era stanco, era esausto. Non solo per il viaggio in aereo che si era rivelato più lungo e difficile del previsto a causa di uno sciopero degli uomini radar; ma anche a causa del caso. Si erano infatti dovuti recare in Messico e c'erano stati per lui parecchi grattacapi dovuti alle barriere linguistiche e culturali. Ma ora finalmente era a casa. Aprì la porta ed entrò nel corridoio buio. Accese la luce e con la coda dell'occhio scorse un movimento sul pavimento. Si inginocchiò e si rilassò quando vide il familiare rettangolo di carta gialla di un post-it.

QUI TI HO MESSO LE CIABATTE, NON ANDARE IN GIRO PER CASA A SPORCARE CHE HO DATO LA CERA! TI AMO Lil.

"Che carina!" pensò togliendosi le scarpe e infilandosi le ciabatte blu che gli aveva preparato. Fece per andare in cucina quando un altro biglietto sul tavolino dell'ingresso attrasse la sua attenzione.

HAI MESSO A POSTO LE CHIAVI? NON FARE COME AL SOLITO CHE LE LASCI IN GIRO E POI NON TI RICORDI DOVE E MI ESASPERI CON LE TUE DOMANDE! TI AMO Lil.

La risata dell'uomo si diffuse per la casa silenziosa.
Il terzo post-it lo aspettava sul frigorifero.

QUI DENTRO C'E' UN PIATTO DI PASTA, RISCALDALO, POI METTI TUTTO NELLA LAVASTOVIGLIE, MA NON FARLA PARTIRE SE NON E' PIENA PERCHE' BISOGNA RISPARMIARE ACQUA ED ENERGIA PER NON AGGRAVARE L'INQUINAMENTO MONDIALE. CALCOLANDO POI CHE GLI USA NON HANNO RATIFICATO IL PROTOCOLLO DI KYOTO MI SEMBRA IL MINIMO CHE TU POSSA FARE PER AIUTARE IL PIANETA. TI AMO Lil.

- Ma una cena senza sensi di colpa, no? - borbottò eseguendo gli ordini.
Salì le scale ed entrò nella sua stanza da letto sul quale capeggiava intimidatorio l'ennesimo foglietto giallo-irritante.

NON AZZARDARTI A SEDERTI SUL LETTO COI VESTITI SPORCHI! PERCHE' SO CHE LO VUOI FARE! CAMBIATI, METTITI IL PIGIAMA O LA TUTA DA CASA! TI AMO Lil.

- La situazione sta degenerando. - mormorò eseguendo automaticamente gli ordini.
Andò il bagno e si infilò nella doccia dove, avvolto nella plastica trasparente domopack, trovò un post-it.

MI RACCOMANDO NON SGOCCIOLARE IN GIRO CHE POI TOCCA SEMPRE A ME PULIRE! LO FACESSI TU ALMENO... TI AMO Lil.

Aaron fece finta di non averlo visto e gli voltò la schiena, lasciando che le gocce d'acqua andassero dove più le aggradava.
Uscì dalla doccia senza molta attenzione e si asciugò con l'ampio accappatoio. Evitò di infilare le mani nelle tasche per evitare altri spiacevoli ritrovamenti. Sollevò il coperchio del water con disattenzione, poi la sua espressione si fece attonita.

NON PISCIARE SULLA TAVOLETTA! E SE LA TIRI SU RICORDATI DI RIABBASSARLA CHE POI IO MI SIEDO SULLA FREDDA CERAMICA! TI AMO Lil.

Nessuno capì mai perchè l'agente speciale Aaron Hotchner avesse deciso di abbandonare lavoro ed affetti per trasferirsi tra i San; tribù così primitiva da non conoscere nemmeno la scrittura.

***
Benvenuti nel mio magico regno. Come state? Siete ancora sotto l'effetto del cioccolato dell'uovo e quindi vedete amore e gioia ovunque come me?
Qualuno mi spiega perché non riesco a iscrivermi ai corsi ECM online? Perché la tecnologia mi si rivolta contro?
Ma soprattutto perché continuo a farmi domande a cui tanto nessuno risponderà mai perché troppo impegnati ad uscire dal tunnel cioccolatoso di Pasqua?
 
 
Current Location: letto...
Current Music: gli uccellini fanno cip cip
 
 
 
sku
17 March 2010 @ 10:19 pm
ricordi e feriteCollapse )

***
Il mondo può essere un luogo terribile.
 
 
Current Mood: tiredtired
Current Music: La Ventura che blatera
 
 
sku
11 March 2010 @ 05:13 pm
Autrice: skurni
Titolo: Io so che tu sai che io so
Fandom: Criminal Minds
Personaggi: Penelope Garcia / Kevin Lynch
Lista: #08 Inconfessabile
Prompt: #07 Azione @ settemi_ita 
Rating: verde
Conteggio parole: 200 (M), doppia drabble
Note: Ambientata nella puntata 4x23 Roadkill/ Il killer della strada, quindi SPOILER. E' una specie di What if? non saprei come altro definirla.
Disclaimer: I pucciosissimi Penelope e Kevin nascono dal contributo intellettuale di Jeff Davis & co. e da quello economico di CBS & co. Io gioco con loro come il gatto col topo, cioè senza fini di lucro.
Tabella: qui

Io so che tu sai che io soCollapse )

***
Ho appena mangiato il primo cornetto algida dell'anno. Direi che la cosa ha una rilevanza stratosferica.
La mia casetta è linda e pulita dopo ore di lavoro che hanno reso il mio pomeriggio libero più faticoso del solito, adesso devo solo pensare a cosa fare stasera per cena. Ero partita con l'idea di un risotto ma adesso ho voglia di riso alla cantonese (e lo so che dopo le tre di pomeriggio non si dovrebbero mangiare carboidrati, ma sinceramente non me ne frega niente). Che scelte difficili.
Sabato lavoro tutto il giorno perché siamo di turno... che palle.
 
 
Current Location: divano!
Current Mood: impressedimpressed
Current Music: On A Mission - Gabriella Cilmi
 
 
sku
28 February 2010 @ 03:31 pm

Calci e carezzeCollapse )
***

Ho perso una fanfiction, porca trota. Deve essere successo quando la mia chiavetta USB si è ribellata cancellando quasi tutto. Ero convinta di aver salvato ogni cosa e invece no. Che brutto momento. Era pure una della BDT. Questo significa che non la finirò mai.

Morgan ha la faccia come il culo. Primo perché osa dire che la cocaina può avere un uso terapeutico (non la si usa neanche più come anestetico, figuriamoci come qualsiasi altra cosa...) e secondo perché fa il borioso perché è stato escluso da Sanremo, che lui è come Battiato o De Gregori che non ci vanno, quindi lui è bravo e tutti quelli che ci sono andati sono brutti e cattivi perché è una manifestazione di regime.
Morgan, una cosa: se ti avevano accettato è perché ti eri proposto.  Non è che avevi accompagnato ai provini un'amica e poi avevano scelto te per caso come una Miss Italia qualsiasi. Avevi chiesto di partecipare. Quindi fai il favore e taci, che almeno non fai la figura della volpe con l'uva.

E non mi interessa se orde di fangirlz mi massacreranno, non sono perbenista e rifiuto la droga perché fa male, non perché non si può dire. Di cocaina si muore, vorrei ricordarlo.
 
 
Current Mood: irritatedirritated
Current Music: il silenzio dovuto al blocco del traffico
 
 
sku
15 February 2010 @ 10:13 pm
Titolo: Indovina chi viene a cena.
Fandom: Criminal Minds
Personaggio: Aaron "Hotch" Hotchner
Rating: verde
Prompt: 076. Chi? @ fanfic100_ita
Conteggio parole: 392 (W) flashfic
Raccolta: Magic moments
Note: Questa è la prima fanfiction della raccolta "Magic Moments" (suvvia canticchiate con me!), che racchiude momenti di vita vissuta di Hotch e Liliana, personaggio originale che io inventai nella mia longfic "Incontri fortuiti". Siccome sono abbastanza psicopatici insieme ho deciso che si poteva dar loro un po' di spazio in questa table che lascerò in eredità ai posteri.
Avvertimenti: probabile OOC di Hotch. E sì, il tutto è un po' demenziale.
Disclaimer: I personaggi non sono miei in alcun modo ma appartengono al loro creatore Jeff Davis e agli aventi diritto (che suppongo siano la CBS). Io non guadagno assolutamente niente da tutto ciò. Il titolo è quello del celebre film, chiedo scusa per l'irriverente accostamento, adesso perdonatemi ma devo andare a fustigarmi per questo.
Tabella: qui

Indovina che viene a cenaCollapse )

***
Ed anche il porchetta-day (comunemente noto come giorno dei ss. Faustino e Giovita, patroni di Brescia) si è concluso. E' stato molto bello farsi tre giorni di ferie senza neanche chiedere un giorno. Oggi sono andata in fiera a mangiare il tradizionale (dall'anno scorso) panino con la porchetta che sarà molto probabilmente la causa di una notte agitata da incubi in cui io vengo rincorsa da maiali vendicativi. Ma ne è valsa la pena!
La mia presenza più assidua sul web è dovuta la mio vicino con la connessione non protetta che si collega più spesso del solito, quindi ringraziate in coro il vicino! (O odiatelo, non fa differenza... credo)
Ho visto UP. Ma quanto è commovente quel film? Se non l'avete ancora visto dovete subito correre ai ripari e sopperire a questa gravissima mancanza perché è stupendo. Drammatico e soave, lo definirei. E chi non è d'accordo si tenga per se i suoi commenti! XD
E comunque... Scoiattolo!
 
 
Current Location: cameretta!
Current Mood: refreshedrefreshed
Current Music: L'han detto anche gli Stones - Luciano Ligabue
 
 
sku
07 February 2010 @ 02:58 pm
IncuboCollapse )

***
I conicci-wa continuano a replicarsi, mi sembra strano che ormai non abbiano ancora preso il controllo della città solo con la forza dei numeri. Potrebbe essere una città governata meglio...
Continua la mia ricerca della biblioteca perfetta che possa rimpiazzare la mia vecchia... ancora non l'ho trovata, anche se una offre un interessante servizio di avvisi via mail per le serate di discussione e dibattito sugli autori. Preferirei che però le loro forze si concentrassero di più sull'acquisto di libri.
Lunedì riunione sindacale (anche se non c'è un sindacato. Perché l'hanno chiamata così lo sanno solo loro), voglio vedere scorrere il sangue a fiumi. Dicono che in questa occasione ci si scanni. Io cercherò di non macchiarmi i vestiti!
 
 
Current Location: lettone!
Current Mood: nostalgicnostalgic
Current Music: il silenzio